giovedì 27 maggio 2010

poesie del luppolo e della cenere - 1


Superba speranza, rimane
In fondo al mio cuore:
Lasciatemi sognare
Voci di libertà.
Il modo con cui mi guardate ora,
Opprime la mia anima.


Vittima destinata, sembravo.
Aggrappato a un filo
Teso sopra un dirupo.
Torno dai miei incubi
E mi sveglio con un sorriso.
Non ricordando più paure,
Essendo vivo.

18 commenti:

Zio Scriba ha detto...

ti perdono per la poesia non immortale perché in compenso è formidabile l'acrostico!! (che è chiaramente l'obiettivo a cui miravi):D

ReAnto ha detto...

aaAA MEEenn

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Acrostico da urlo!

vittoriobond ha detto...

chiedo venia per la poesia. :)
certamente non immortale, spero almeno soppravviva a...

ReAnto ha detto...

Torna alla realtà, vittorio ..Visto che figura di merda ha fatto con la mercegaglia ?

:D

vittoriobond ha detto...

ho visto, però ho anche letto che a parigi in un discorso all'ocse ha citato mussolini...

Grace (ma nana) ha detto...

Ostico l'acrostico..quindi potremmo definisrlo ACOSTICO!
Ma condivido il messaggio...

Vittorio...ti vedo avvolto in un'aura sempre più GLAM!
;-)

robydick ha detto...

be', non sapevo cos'era un acrostico, grazie! :)
condivido il messaggio ovviamente.

ReAnto ha detto...

Vittorioglam ....mmmm... io "un ti ci vedo" proprio

Stefania248 ha detto...

Occhio Vittorio, al primo errore ortografico, sei crocifisso!
;-)

Stefania248 ha detto...

Sei anche poeta....
:-)

Stefania248 ha detto...

Quei mozziconi però, fanno veramente schifo!
:-P

Giovanni Pili ha detto...

che strano... ogni volta che rileggo questa poesia ho il flashback del duomo in faccia a berlusconi...

Ernest ha detto...

aggiungo per sempre! Non si sa mai...

modesty ha detto...

ufff...ma perchè nessuno m'ha detto questo posto. (zio, te dovevi dirmelo, cavolo!)

fighissimo.

:) love, mod

vittoriobond ha detto...

@giovanni: :):)
@ernest: hai ragione!
@mod: grazie, ciao e benvenuta :)

ReAnto ha detto...

Eku28?

vittoriobond ha detto...

Paulaner!