sabato 5 giugno 2010

oggi

è la giornata mondiale dell'ambiente.
Dovrebbe esserlo anche negli altri trecentosessantaquattro.
Punto.

intanto...

8 commenti:

Stefania248 ha detto...

Mi mette una tristezza sta storia.
Pensa a quanti secoli ci vorranno perché ritorni ad essere il pianeta che era. O forse non sarà più come prima.
:((

ReAnto ha detto...

Come farà il pianeta a ritornare ad essere quello che era ,sciagattatrice, se nessuno fa niente?
A me più che tristezza "sta storia" mi fa arrabbiare ...molto.

ReAnto ha detto...

...CAZZO!

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Anche perchè se è solo un giorno l'anno e capita sempre qualche disastro naturale non c'è mai un cazzo da festeggiare. Uomo cancro della terra, c'è poco da fare.

Stefania248 ha detto...

@Reanto potresti imparare ad andare a cavallo, così non metti in moto la macchina...tanto per cominciare.
:)

pietro ha detto...

Si fanno monumenti in onore (e anche in disonore) di chi ha fatto belle cose o combinato guai.
Pensa le maledizioni che ci manderà chi verrà dopo di noi, altro che monumenti!
Saremo seppelliti nella merda che stiamo creando, senza andare troppo lontano, perché ci siamo già dentro.

ReAnto ha detto...

Si ,posso anche imparare andare a cavallo e poi ?
Che faccio mi compro un cavallo e lo tengo in garage? Non vedo neanche distributori di biada in giro..forse usare la macchina solo quando non se ne può fare veramente a meno sarebbe già qualcosa. Io faccio così cmq. :-p

elena ha detto...

si un giorno solo per pensare la pianeta e 364 per distruggerlo... non mi pare per niente equo!!!